Rassegna Stampa

A Imer e Mezzano banda ultra larga con fibra «Gpon»

17 SET '18
Rassegna Stampa

Fonte: L'ADIGE del 9 settembre 2018

PRIMIERO - Procedono regolarmente le attività di conversione alla tecnologia «Gpon» della rete in fibra ottica di Acsm Teleriscaldamento S.p.A.

Operazione questa che, grazie all'accordo raggiunto tra il Gruppo Acsm e TrentinoNetwork, consente l'accesso a servizi di connettività di elevata qualità per la cittadinanza di Primiero. Gpon significa «Gigabit-capable Passive Optical Network», ovvero «rete in fibra ottica passiva a capacità gigabit». Le soluzioni punto-punto, generalmente più costose, necessitano di una fibra ottica per ciascun cliente mentre con la tecnologia Gpon è possibile utilizzare la stessa fibra per servire i servizi di banda ultra-larga a più clienti in contemporanea. La soluzione consente, quindi, di ottimizzare al meglio tutto il sistema di infrastrutture, riducendo scavi, ingombri e consumi energetici.

Dopo una prima fase di attivazione nella parte bassa della Valle (Imer e parte di Mezzano), che ha raccolto notevole interesse ed adesioni, è in questi giorni in via di completamento un'altra importante porzione di territorio. Alla data odierna infatti il servizio è attivo nell'intero abitato di Imer e Mezzano, nella parte sud del centro storico di Transacqua e nelle intere frazioni di Fiera di Primiero e Pieve.

E prevista entro l'anno una graduale copertura nel resto dalla valle ad esclusione di Tonadico e Siror la cui connettività dovrebbe essere disponibile nei primi mesi dell'anno 2019. Per le zone dove è attiva la copertura è possibile già da subito rivolgersi all'operatore Tecnodata Trentina S.r.l. o alla ditta locale Jlb Books s.a.s, con lo stesso convenzionata, per accedere ai servizi ed attivare in tempi brevi contratti di connessione in fibra ottica con velocità fino a 100 Mb/s.

Qualora un edificio non fosse collegato alla rete di teleriscaldamento non è comunque preclusa la possibilità di accedere alla connessione in fibra. Anche in questo caso è possibile rivolgersi all'operatore (provider) che valuterà le possibilità di collegamento e relativi costi formulando una specifica offerta.