Rassegna Stampa

Attivato il Wifi gratuito nei parchi di Ala

21 DIC '17
Rassegna Stampa

Fonte: © L'ADIGETTO del 20 dicembre 2017

Sono i parchi Bastie e Perlè nel centro principale e quello di Pilcante - A questi si aggiungerà presto il parco al campo sportivo di Santa Margherita.
 
La rete wi-fi installata è quella di Trentino Network. È gratuita e di libero accesso, e permette di utilizzare Internet attraverso il portale di Trentinowifi. Una volta registrati, si naviga gratuitamente accedendo al sistema con una password. Le aree «connesse» in questi giorni sono i due parchi pubblici più importanti della città di Ala, ovvero il Perlé, a nord, e il parco Bastie di via Tre Chiodi a sud. Sono parchi molto frequentati, tutto l'anno. Si aggiungono, per il centro, a quattro aree dove già da qualche tempo si poteva navigare gratuitamente. 

TrentinoWi-fi era già presente infatti in piazza San Giovanni, in piazza Giovanni XXIII, alla piscina ed in biblioteca. In questi giorni si è aggiunta anche una delle frazioni: il wi-fi gratuito ha raggiunto Pilcante, dove ci si può connettere al parco pubblico. Il progetto di estensione del wi-fi caldeggiato dall'amministrazione comunale contemplava anche le frazioni; prima della fine dell'anno si aggiungerà una quarta nuova area, quella del parco al campo sportivo di Santa Margherita.
 
Era stata l'amministrazione comunale a chiedere a Trentino Network di estendere le aree pubbliche con accesso libero ad Internet. In particolare è stato l'assessore Gianni Saiani a seguire il progetto. «Il wi-fi pubblico è un'opportunità per connettere i territori - commenta - e rientra nel più ampio progetto di Smart city: offrire servizi integrati a vantaggio dei cittadini. Il wi-fi pubblico è inoltre utile per potenziare l'offerta turistica. «Ala vuole caratterizzarsi per il turismo culturale, ed un centro che offre più punti di connessione gratuita alla rete Internet potenzia e qualifica l'offerta, oltre a dare un ulteriore beneficio ai residenti. «Lo stesso può valere per le frazioni, vicine alle zone della Grande guerra e alle trincee.» Con i primi mesi dell'anno prossimo, ricorda inoltre Saiani, tutte le aree con wi-fi gratuito verranno segnalate con cartelli indicatori.