Rassegna Stampa

Il Trentino accelera, banda ultralarga nelle zone di Castelnuovo e di Scurelle

12 APR '17
Rassegna Stampa

Fonte: © SMARTLINE - BRENNERCOM GROUP - 11 aprile 2017

Oggi, 11 Aprile 2017, presso la Consiliare del Comune di Castelnuovo, si è tenuta la conferenza stampa dedicata alla presentazione del progetto di infrastrutturazione della fibra ottica nei comuni di Castelnuovo e Scurelle. Sono stati evidenziati i vantaggi e le opportunità di utilizzo della nuova tecnologia FTTH, unitamente alla presentazione delle aree già attivate. Sono intervenuti: il Sindaco di Castelnuovo, ing. Ivano Lorenzin; l’assessore del Consiglio Comunale di Scurelle, Simone Micheli; il consigliere regionale del Trentino Alto Adige e consigliere della Provincia Autonoma di Trento, ing. Chiara Avanzo; l’amministratore delegato del gruppo Brennercom, Dr. Karl Manfredi.

La fibra ottica in modalità Fiber To The Home (letteralmente “fibra fino a casa“), porta il cavo in fibra ottica dalla centrale direttamente all'abitazione o all'ufficio del Cliente. Questa soluzione consente una trasmissione dati molto più veloce, a sostegno dei servizi di ultima generazione. Le  imprese e le pubbliche amministrazioni potranno così beneficiare di soluzioni cloud, interagire con colleghi, partner e clienti in modo semplice e - soprattutto - governare in modo efficace i diversi canali di comunicazione come videoconferenza, chat, instant messaging, posta elettronica, servizi voice mail, diminuendo notevolmente i costi di gestione e di trasferte.

Grazie alla partneship con Trentino Network, Il Gruppo Brennercom ha potuto rendere fattivo il progetto e far beneficiare le aziende e i Comuni di Castelnuovo e di Scurelle dei molteplici vantaggi che questa  tecnologia porta con sè, garantendo la continuità e l’affidabilità del servizio.

Il Gruppo Brennercom è tra i più dinamici provider ICT e TLC e si posiziona su tre dei più importanti mercati d’Europa: Italia, Austria e Germania. Il 2016 si chiude per l’azienda con un fatturato di 30,7 milioni (un +3% rispetto al 2015), un utile netto di 1,074 milioni di euro e un cash flow che ha superato gli otto milioni. Per le zone di Castelnuovo e di Scurelle, l’attività di consulenza è stata realizzata da un team di professionisti della Smartline, società commerciale del Gruppo Brennercom, che hanno supportato le aziende e le Amministrazioni nelle diverse  fasi del progetto.

Durante la conferenza, l’Amministratore Delegato di Brennercom Spa, Dr. Karl Manfredi, dichiara: “La fibra ottica è diventata una priorità per essere competitivi. La diffusione della banda larga rappresenta un fattore determinante per lo sviluppo dell’economia del nostro territorio e per la produttività delle nostre aziende. Grazie alla rete ultraveloce è possibile lavorare in modo più efficiente e beneficiare di servizi IT innovativi. La collaborazione tra il gruppo Brennercom, Trentino Network e le amministrazioni comunali è stata determinante per la realizzazione del progetto. Il nostro gruppo ringrazia tutte le istituzioni, le aziende e i soggetti coinvolti nel progetto perché grazie al loro contributo la popolazione dei due Comuni potrà giovarsi dei benefici della fibra ottica“.

“L’essere umano - spiega il Sindaco di Castelnuovo, ing. Ivano Lorenzin - è geneticamente portato alla necessità di comunicare, collaborare e cooperare. Tutto questo determina un miglioramento qualitativo dei rapporti e una migliore qualità della vita sociale. Siamo un Comune al passo con i tempi e oggi, con grande orgoglio, il nostro territorio può disporre di uno dei migliori e veloci sistemi di comunicazione: la fibra ottica.”

Gli fa eco l’ing. Chiara Avanzo, Consigliere Regionale del Trentino Alto Adige e Consigliere Provinciale di Trento: "Sono felice che si sia raggiunto questo importante obiettivo che consente alle aziende di Scurelle e Castelnuovo di beneficiare della miglior tecnologia disponibile al pari di altre zone metropolitane, attraverso la messa in opera della rete in fibra ottica. Grazie alla sinergia tra gli Enti Pubblici, Trentino Network e Brennercom, molte aziende della Valsugana orientale potranno essere più competitive sul mercato e garantire lo sviluppo futuro dell’economia locale. Oggi la tecnologia ci offre la possibilità di uscire dal concetto di periferia. Ringrazio tutti gli attori coinvolti, certa che questo progetto porterà grande giovamento a tutta la Valsugana".

Durante un’intervista, il Presidente di Trentino Network, Dr. Alessandro Zorer dichiara: “In merito a quanto realizzato a Castelnuovo e Scurelle, l’aspetto più significativo è rappresentato dalla collaborazione tra Trentino Network e Brennercom. Abbiamo pensato a una soluzione che garantisse alle aziende del luogo affidabilità, maggiori performances e scalabilità per il futuro. Brennercom ha potuto intervenire sulle aree sfruttando la dorsale già posata da Trentino Network e la disponibilità delle Amministrazioni che hanno stimolato l’intervento e facilitato gli aspetti burocratici. Un evidente circolo virtuoso tra domanda e offerta”.

Raggiunto telefonicamente, conclude il Sindaco di Scurelle, Fulvio Ropelato: “Il Comune di Scurelle ha aderito alla proposta di Brennercom Group con la convinzione di offrire un prezioso servizio alle numerose aziende che operano sul territorio. Siamo fermamente convinti che la velocità nella comunicazione sia un fattore determinante per il futuro delle nostre realtà produttive. In questo senso, ringrazio Brennercom per la collaborazione e per aver tradotto una necessità nei tempi e nei modi previsti al momento della sottoscrizione della convenzione, con la quale il Comune di Scurelle  si è impegnata a rendere disponibili i cavidotti comunali nelle zone interessate alla nuova rete distributiva”.