Rassegna Stampa

Imer e Mezzano, la fibra ottica c'è

14 OTT '17
Rassegna Stampa

Fonte: © IL TRENTINO del 14 ottobre 2017

Per aziende e privati è possibile attivare i contratti per utilizzarla.

PRIMIERO. Nei Comuni di Imer e Mezzano è possibile attivare già ora e in tempi brevi contratti di connessione in fibra ottica con velocità fino a 100 Mb/s per tutti gli edifici allacciati alla rete di Teleriscaldamento. Infatti, nei due Comuni l'Azienda consorziale servizi municipalizzati (Acsm) nella realizzazione della rete di teleriscaldamento ha previsto la possibilità di far passare attraverso la stessa infrastruttura anche altri servizi. Ora attraverso quelle tubazioni scorrerà la connessione internet ultraveloce per aziende, abitazioni, alberghi ed esercizi commerciali.

«E' un primo tangibile risultato dell'accordo stipulato tra Acsm Teleriscaldamento spa. e Trentino Network srl a fine 2016 - spiegano i vertici di Acsm - che prevede la messa a disposizione della rete in fibra del Teleriscaldamento di Primiero per offrire servizi di connettività alla cittadinanza. A seguito di tale accordo Trentino Network ha offerto la possibilità ad operatori specializzati del settore di utilizzare tale infrastruttura e formulare così specifiche offerte al pubblico secondo le varie esigenze. Il primo operatore a cogliere tale opportunità è stata la società trentina Tecnodata Trentina srl che ha organizzato negli scorsi giorni anche alcune serate informative alla cittadinanza e alla quale è possibile rivolgersi per ottenere informazioni ad accedere ai servizi. Rivolgendosi all'operatore o alla ditta locale Jlb Books, con lo stesso convenzionata, è possibile attivare quindi a Mezzano ed Imer i contratti di connessione».

Per quanto attiene alla parte alta di Primiero (ex Comuni di Fiera, Transacqua, Tonadico e Siror), sono in corso le operazioni di adeguamento tecnico della rete con possibilità di connessione previste nel corso del prossimo anno 2018.
«Ad operazione conclusa - dice Acsm - la capillare connessione in fibra ottica degli edifici (sono circa un migliaio gli immobili collegati al Teleriscaldamento e almeno duemila le unità immobiliari in essi contenute già raggiunte dalla fibra) garantisce infatti grandi potenzialità quali, stabilità del segnale, elevate velocità e quantità di dati trasferibili ad oggi difficilmente raggiungibili da altri sistemi di connessione disponibili».

Se un edificio non è collegato alla retedi teleriscaldamento non è preclusa la possibilità di accedere alla connessione in fibra. Anche in questo caso è possibile rivolgersi all'operatore che valuterà le possibilità di collegamento e relativi costi formulando una specifica offerta al cliente.