Rassegna Stampa

Informatica e trasporti, maxi poli

22 MAG '18
Rassegna Stampa

Fonte: © L'ADIGE del 22 maggio 2018

Avrà un valore di circa 43,5 milioni di euro il patrimonio della maxi società digitale che nascerà dalla fusione per incorporazione di Trentino Network srl in Informatica Trentina spa. Il colosso dei trasporti che vedrà invece l'unificazione di Trentino Trasporti Esercizio spa e Trentino Trasporti spa (che lo scorso settembre aveva già assorbito la Aeroporto Gianni Caproni spa) avrà invece un valore di circa 32 milioni di euro.

Le stime sono contenute in due distinte delibere approvate dalla giunta provinciale, che ha dato il proprio via libera ai progetti di fusione e all'aumento del capitale sociale. Secondo il progetto di razionalizzazione delle società del «Gruppo Provincia», la nascita dei due nuovi «poli», con la conseguente riduzione del numero delle società, porterà ad una «maggiore efficienza», oltre che ad una «diminuzione dei costi e alla realizzazione delle finalità» delle singole società partecipate, con «particolari benefici per il sistema pubblico» trentino.

Informatica. Con questa operazione ci si prefigge di aumentare le potenzialità del territorio e la diffusione delle tecnologie e di accrescere sia gli attuali livelli di servizio sia lo sviluppo di nuovi progetti di innovazione tecnologica a favore del territorio. La perizia redatta dal notaio Guglielmo Giovanni Reina attesta che il valore del patrimonio netto di Trentino Network srl lo scorso 31 dicembre 2017 ammontava a 18 milioni 190mila euro (2,9 milioni di capitale sociale e 15.2 milioni di sovrapprezzo). Informatica Trentina a fine anno aveva avuto invece un risultato d'esercizio di 21,7 milioni (il valore è stato fissato nella perizia giurata che porta la firma di Lucia Zandonella Maiucco) e 3,5 milioni in azioni.

Trasporti. L'obiettivo è di razionalizzare il settore del trasporto pubblico, riducendo i soggetti che operano nel settore. Dopo la fusione il capitale sociale di Tentino Trasporti spa sarà elevato dall' attuale valore di 29,9 milioni a 32 milioni, attraverso l'emissione di oltre 2 milioni di nuove azioni ordinarie. La perizia di stima, redatta dal dottor Claudio Stefenelli per la valutazione delle azioni della società Trentino Trasporti Esercizio spa, lo scorso dicembre ammontava a 3,8 milioni.